NEL MARE CI SONO I COCCODRILLI, MA TU NON AVERE PAURA

di Alessandra Baio

Il libro “Nel mare ci sono i coccodrilli. La vera storia di Enaiatollah Akbari” ci ricorda, con forza ma senza spietatezza, che il diritto all’infanzia in alcune parti del mondo, non solo non è rispettato, ma non esiste.

Quante volte ci siamo chiesti: e se fosse successo a me? Se fossi nato io lì, nella parte “sbagliata” di questa Terra? L’immedesimazione è uno strumento potente e necessario, poiché genera dentro di noi sentimenti profondamente umani di comprensione e di pietà.  

La straordinarietà di “Nel mare ci sono i coccodrilli” risiede proprio nella sua capacità di farci immedesimare completamente in questo bambino afghano abbandonato a sé stesso, senza una madre né una famiglia, che compiendo un viaggio incredibile e terribile attraverso l’Iran, la Turchia e la Grecia, riesce ad approdare in Italia, dove potrà finalmente costruirsi una nuova vita. Descritta come una “favola moderna con il gusto dolceamaro della verità”, quella di Enaiatollah è una storia di povertà, di sfruttamento e disperazione, ma anche di grandi amicizie, forza di volontà e immenso coraggio.

Dal 22 gennaio al 2 febbraio al Teatro Franco Parenti andrà in scena l’omonimo spettacolo tratto dal romanzo di Fabio Geda, prodotto da BAM Teatro in collaborazione con il Palermo Teatro Festival.

Questo racconto già così coinvolgente ed emozionante sulla pagina scritta, acquisterà ancora più forza e intensità grazie alla potente arte del teatro e dei suoi interpreti: la toccante interpretazione di Paolo Briguglia e la musica dal vivo di Fabio Zeppetella ci accompagneranno in questo lungo viaggio, e insieme alle parole di Enaiatollah, faranno rifiorire in noi il coraggio di emozionarci.

Per maggiori informazioni clicca qui.

Storia vera di Enaiatollah Akbari
di Fabio Geda
nella riduzione a firma dell’autore
con Paolo Briguglia
musiche originali di Fabio Zeppetella
regia Paolo Briguglia e Edoardo Natoli
spazio e costumi Alessandra Traina

produzione BAM Teatro
in collaborazione con Palermo Teatro Festival

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: