Giorni Felici [al quadrato]

Immagine

di Alessandra Goggio

– Willie, caro, mi senti? Willie?

– Che c’è, Winnie?

– Oh caro, che bello che mi senti… ma dimmi, dimmi, caro, che ne pensi dello spettacolo su di noi?

– Bello.

– Bello? Solo bello? Su caro, dimmi qualcosa di più…

– A me è piaciuta la scenografia.

– Ah la scenografia, così semplice, così essenziale, così… sì, insomma, così come l’avrebbe dipinta lui, il nostro Samuel… Ma senti, senti un po’ caro, veniamo al dunque… di lei, di lei che ne pensi?

– Lei?

– Sì, lei, cioè Winnie, cioè io. A me è piaciuta, ah sì. All’inizio un po’ troppo delicata, non frizzante come me, ma si sa, è sempre difficile appena dopo il campanello del risveglio. Però poi che grinta, che grinta, Willie! Com’è che si chiamava, caro?

– Chi?

Immagine

– Ma caro, ma come chi? L’attrice! Ah, Nicoletta, Nicoletta Braschi! Come si muoveva, Willie! L’hai vista? Faceva dei gesti uguali ai miei! E anche la faccia, Willie! Come contraeva bene i muscoli del visto… proprio come quando io serro le labbra!  Ah caro, sembrava proprio me, rassegnata, ma serena, un po’ felice, un po’ frustrata. Come se ci fosse nata in quel cumulo di sabbia! E tu, e tu, come ti sei parso?

– Io?

– Ma sì, tu, cioè Willie, cioè l’attore. Bravo, strisciava proprio bene, come te caro, proprio come te! Ma lei, ma lei… ah caro, lei era insuperabile, con quella voce, così simile alla mia, così smussata nei toni… Willie? Ci sei ancora Willie?

– …

GiorniFelici_5_RobertoDeFrancesco_fotoGianniFiorito

– Sai Willie, proprio ieri… ah il vecchio stile… riflettevo e mi chiedevo: com’è che la gente ci tiene tanto a vederci? Cioè, non a vedere noi, s’intende, ma a vedere loro, i due, quelli che fanno noi… Perché? Cos’è che abbiamo di così speciale?

– Behhh…siamo… un cap…

– Cosa Willie? Non ti sento! Sarai mica entrato nel tuo buco al contrario? Ah, ma forse ho capito caro, quello che volevi dire… sì, Willie, hai proprio ragione, questi Giorni Felici sono proprio un capolavoro.

GIORNI FELICI

di Samuel Beckett
con Nicoletta BraschiRoberto De Francesco
regia Andrea Renzi
Produzione Melampo/Fondazione del Teatro Stabile di Torino

12 | 24 novembre @ Teatro Franco Parenti

Info e prenotazioni: http://www.teatrofrancoparenti.it/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: