Colpi di scena e musi lunghi

di Beatrice Moia (1993), corso di Filosofia Università degli Studi di Milano

Un “benvenuto” con colpo di scena iniziale per la terza serata del ciclo dedicato alle variazioni under 40 su Amleto al teatro Franco Parenti.  Quindi, martedì 14 maggio, per “A lato di Amleto” di Ambra Senatore, spettatori sul palcoscenico e platea vuota. Ironia e fastidio più che sorpresa. Un frequentatore teatrale d’antan parte con una critica preventiva: «Siamo nella logica di quello sperimentalismo che, in mancanza di idee migliori, pensa di essere originale invertendo l’ordine dei fattori». Due signore annuiscono gravemente mentre occupano la scena. Ormai all’artista non è rimasto che un piccolo spazio. Ma, nuovo colpo di scena, Ambra spunta tra il pubblico. Spiega, con la sua voce delicata, di aver voluto scherzare, giocare con il testo. Ha trovato ispirazione chiedendo alla gente comune. Al termine, congeda il pubblico: «Per quanto mi riguarda ho finito». Tutti allora nel buio foyer davanti alla scenografia realizzata per la rappresentazione di Andrea Baracco. Molto accesa l’atmosfera tra bar e Cafè Rouge per l’incontro con gli artisti. Pubblico quasi spaccato in due. Difficile dire se prevalga il partito dei delusi o quello dei soddisfatti. E l’ultimo spettacolo, quello proposto dal gruppo Nanou, tutto giocato sull’inquietudine dell’oscurità, in una sorta di vedo-non vedo prodotto dall’effetto fumo, con musiche improbabili, sembra congegnato apposta, grazie al suo potere soporifero, per sospendere il giudizio complessivo. Ma all’uscita, mentre il solito super-critico sospetta di «essere stato preso in giro», consensi e apprezzamenti sembrano prevalere. La variazione sul tema, amleticamente è diventata variazione del giudizio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: